La Scuola di cura di sé si avvale del contributo di counselor e analisti di comprovata esperienza per percorsi individuali e di coppia. Offre inoltre la possibilità di uno spazio gratuito di ascolto con tirocinanti e allievi in formazione. 

Servizi di analisi e counseling esistenziale

Quando rivolgerti a un professionista

 

Ti rivolgi a un professionista della relazione d'aiuto quando hai bisogno di migliorare la relazione con te stesso e con gli altri. Insieme al professionista puoi risolvere difficoltà di tipo lavorativo e relazionale, stati di crisi personali o familiari, puoi avere sostegno per affrontare fasi di cambiamento, puoi fare ordine nei tuoi pensieri e nella tua vita e definire con chiarezza la direzione verso cui vuoi procedere. Il raggiungimento degli obiettivi personali richiede un lavoro specifico, da realizzare passo dopo passo; il sostegno di un professionista facilita e accelera questo processo.

In sessione individuale il professionista lavora con il cliente per portare un miglioramento all’interno di un sistema che la persona si è costruita e che per certi aspetti non le va più bene. Il cliente si sente accompagnato in un percorso verso sé stesso. 

Come si svolge il lavoro

Il lavoro si svolge generalmente in cicli di incontri individuali. Il professionista è preparato per favorire uno spazio di dialogo, di ascolto e di esplorazione in cui possono emergere i vissuti, le emozioni, i pensieri, i comportamenti e tutto ciò che impedisce il benessere della persona. Spesso si tratta di credenze erronee, abitudini insane, incapacità di stabilire una corretta comunicazione con le persone più care. Negli incontri a due si crea uno spazio protetto in cui soffermarsi su di sé e osservarsi. Lo sguardo non giudicante del professionista permette alle tensioni di allentarsi e alla capacità di auto-risanamento di attivarsi. Per stare bene, il più delle volte non è necessario apportare un cambiamento importante nella propria vita ma basta prestare ascolto a una parte di sé troppo a lungo soffocata, darle un po’ di spazio per sentire che la vitalità e il benessere tornano. 

Impara a fidarti del processo

Il counselor e l'analista, per come sono intesi nella nostra Scuola, basano il loro operato sulla capacità di autoregolazione del processo di cura. A differenza del medico o dello psicoterapeuta non trattano malattie o disturbi né risolvono problemi, ma si dedicano al compito di risvegliare, attivare, formare, nutrire le capacità latenti in ogni essere umano.​ Counselor e cliente lavorano insieme per aprire uno spazio in cui può svilupparsi un processo governato dalla sua logica interna – dal suo logos – e non dalle teorie e dalle tecniche di questa o quella scuola. 

Avanzando nella strada verso se stessi ci si rende conto che non siamo soli; siamo sostenuti e guidati da un processo che tende a svilupparsi secondo la propria logica, che spinge ciascuno a cercare i contesti relazionali dotati dei fattori appropriati alla fase di sviluppo che sta attraversando. Questo significa che il lavoro da svolgere non è guidato né da istanze di normalizzazione né dalle convinzioni teoriche dell’analista, ma da una logica interna di auto-realizzazione che si rende tanto più visibile quanto più si rinuncia a condizionarla. A un certo punto del percorso ci si rende conto che il lavoro consiste nel togliere gli ostacoli che bloccano la nostra capacità di fluire in sintonia con la vita.

 

Il lavoro con il counselor esistenziale

 

Insieme al Counselor affronti situazioni di crisi esistenziale nell’ipotesi che possano essere risolte nel giro di pochi colloqui. Molte volte succede che la crisi metta in risonanza tematiche più profonde e risvegli bisogni che non possono essere soddisfatti in pochi incontri; in questo caso il lavoro deve procedere superando i limiti di tempo e profondità stabiliti in Italia per il Counseling. Si entra in altre parole nel campo dell’Analisi dialogico-processuale dove i fenomeni di resistenza e di transfert sono in primo piano.

Il lavoro con l'analista esistenziale

L'Analista ti affianca in un lavoro di esplorazione e di presa di consapevolezza di aree profonde di te. Ti offre uno spazio dialogico liberato da giudizi e preconcezioni in cui sentirti incondizionatamente accolto ma anche confrontato, sostenuto, ascoltato. Con l'aiuto dell'Analista puoi prendere coscienza degli atteggiamenti e dei pensieri in cui sei rimasto imprigionato come delle potenzialità latenti che possono essere sviluppate con pratiche volte ad attivare la creatività e una consapevolezza più profonda di te; puoi mobilitare i tuoi impulsi di amore e odio per trasformarli e governarli in modo consapevole; puoi narrare e riscrivere più volte la tua biografia e imparare a cogliere un’opportunità in ogni avversità. Puoi affrontare e migliorare disagi o difficoltà relazionali che avvelenano la tua esistenza.

L'importanza del pensiero creativo

L’errore che spesso si fa è quello di voler scacciare un malessere o un sintomo per ristabilire una certa condizione ma il sintomo, il malessere vengono proprio per portare un mutamento in una condizione che non può più andare bene così com’è, portano con loro l’esigenza di qualcosa di nuovo, di diverso. Non sappiamo ancora cosa sia, quale cambiamento sia auspicabile per noi; non deve essere necessariamente un cambiamento radicale ma può essere qualcosa di più intimo come la necessità di ascoltare e accogliere una parte di sé magari troppo a lungo soffocata. A volte abbiamo la sensazione che la distanza tra quello che vorremmo essere o fare nella vita e il punto in cui ci troviamo sia troppo ampia per essere colmata. Non sempre riusciamo a riconoscere le nostre capacità, a mettere a frutto il talento che ciascuno di noi possiede. Troppo spesso le nostre inclinazioni vengono trascurate e i desideri messi da parte per soddisfare i desideri di altri o per corrispondere a un ruolo che non ci appartiene; così facendo ci si ritrova stanchi, scontenti, spenti, insoddisfatti. Per cambiare le cose dobbiamo entrare in contatto con il nostro Sé creativo, che è una sorgente di risorse e informazioni preziose. Il Counselor e l'Analista esistenziale lavorano con te per favorire questo processo. Attivando il pensiero creativo scopri nuove possibilità e inventi soluzioni per affrontare i tuoi problemi e ristabilire il contatto con te stesso e con gli altri. Come una pianta, che cresce diritta verso il cielo quando è nutrita e non ha intralci, così la nostra persona ha bisogno di trovare le giuste condizioni ambientali e personali affinché lo slancio vitale che permea ciascuno di noi venga assecondato e favorito. Lo slancio vitale è intimamente connesso con la Sorgente creativa. 

Sede e contatti

Chiedi una consulenza esistenziale. Puoi contattarci scrivendo a segreteria@scuoladicuradise.com

o telefonando al 349 3162413 verrai messo in contatto con uno dei nostri professionisti, presso la sede della

scuola in Via del Polaresco a Bergamo.

Viaggio interiore